Chatterbox: arriva lo smart speaker programmabile dai bambini

L’intelligenza artificiale farà sempre più parte della nostra quotidianità e del nostro modo di affrontare il mondo. I cambiamenti più significativi si possono già osservare nella relazione che i bambini hanno con la tecnologia. Avendone contatto fin da piccoli, il loro approccio è sempre più naturale e automatico.

Ma se i computer del futuro saranno guidati dall’intelligenza artificiale, come preparare i giovani a un utilizzo attivo e consapevole?

Per abituare i più piccoli all’uso della Voice Technology è nato Chatterbox.

Si tratta di uno Smart Speaker che permette ai bambini non solo di utilizzare un assistente vocale dedicato, ma anche di aiutarli a capire come funziona. Perché Chatterbox deve essere costruito e programmato proprio da loro, permettendo così alle generazioni future di comprendere più facilmente il funzionamento e le potenzialità degli assistenti vocali.

Il progetto è ancora in fase di lancio e di raccolta fondi su Kickstarter.com, ma siamo sicuri che non aspetteremo molto prima di poterlo regalare ai nostri bambini.

Perché è nato Chatterbox?

Con la costante evoluzione della tecnologia, l’Intelligenza Artificiale sarà onnipresente nella vita dei bambini ed è necessario che siano preparati a ciò che li aspetta nel futuro.

Costruendo con le proprie mani il loro assistente vocale, sia nella parte hardware sia software, impareranno come e perché funziona la tecnologia, invece che essere “ingannati” dalla voce umana di un dispositivo.

Chatterbox sarà utile a sviluppare abilità come la creatività, le capacità comunicative, iL pensiero critico e il problem solbing.

Cosa può fare Chatterbox

Chatterbox è realizzato con cartone riciclato e un cuore informatico Raspberry Pi. I bambini potranno costruirlo, personalizzarlo e attivare il microfono con un grande bottone giallo.
Grazie alla Chatterbox App, studiata per essere kids-friendly, i bambini troveranno un’interfaccia che permette di programmare liberamente domande e risposte come in un puzzle.

Inoltre, potranno programmarlo per conoscere le previsioni meteo, inviare messaggi o chiamare i genitori, regolare la sveglia o ricevere notizie adatte a loro.

La privacy prima di tutto

Assicurare la privacy dei ragazzi è di primaria importanza in questo progetto. Innanzitutto, Chatterbox ascolta solamente quando il pulsante viene premuto. Inoltre non raccoglie né condivide nessuna informazione personale e non contiene annunci pubblicitari.