Alexa all’interno delle automobili

Amazon automotive

È ormai noto l’interesse di Amazon verso il settore dell’Automotive.

Ma non è l’unico brand, ovviamente: anche Google si è recentemente mosso verso lo stesso orizzonte.

Prima con l’annuncio di una versione nativa di Android per i produttori di veicoli, poi con la demo di integrazione tra Android e Automotive presentata all’ultimo Google I/O 2019, la possibilità di avere l‘assistente vocale integrato direttamente nell’automobile è già realtà.

Video Google I/O 2019 – Cosa c’è di nuovo con Android per le Macchine

Come parlare con Alexa nelle auto

 Attualmente negli Stati Uniti è disponbile per le automobili Amazon Echo Auto, un piccolo dispositivo di forma rettangolare che, se posizionato sul cruscotto e opportunamente collegato, permette di utilizzare Alexa alla guida.

Amazon Echo Auto

Ma con l’integrazione dell’assistente di Amazon direttamente all’interno dei veicoli, dialogare con Alexa sarà un’esperienza molto più completa.

Queste le parole di Ned Curic, vicepresidente di Amazon Alexa Automotive, durante l’intervista con  Automotive News:

“La nostra ambizione massima è quella di riuscire a integrare il sistema Alexa in tutte le auto. Ecco dove vogliamo arrivare. Stiamo lavorando duramente per raggiungere questo obiettivo perché crediamo che possa risultare la migliore esperienza.”

Lo scopo è quello di migliorare sempre di più l’esperienza dell’utente in diversi momenti, tra cui quello in auto e l’accesso alla tecnologia durante i viaggi. Le funzioni dei comandi vocali saranno quelle più comuni di questa tecnologia, come effettuare telefonate, cambiare stazione radio, regolare il volume, ma anche controllare i dispositivi smart installati all’interno della casa.

Non è stato comunicato ufficialmente su quali automobili verrà installata Alexa, ma sembra che Audi e BMW Group con Mini saranno tra le prime a offrire l’esperienza con l’assistente vocale di Amazon ai loro conducenti.