“Ok Google, call home”: il telefono fisso 2.0

Continua l’impegno ormai consolidato di Google per semplificare le interazioni fra dispositivi e persone anche negli ambienti domestici. È stato finalmente rilasciato (per ora solo nel Regno Unito) l’aggiornamento che permette di videochiamare con lo smartphone direttamente al Google Nest Hub di casa utilizzando Google Duo. Si tratta, a tutti gli effetti, del telefono fisso 2.0.

Se sul dispositivo mobile Android è installata l’app Google Home, basterà chiedere “Ok Google, call home” e l’assistente vocale farà partire una videochiamata verso Google Nest Hub (che però è stato lanciato senza una camera per motivi di privacy) oppure verso uno Smart Display presente nell’abitazione.

Non è ancora chiaro se l’aggiornamento permetterà di effettuare anche semplici chiamate senza video, ma questa nuova funzionalità ha sicuramente anticipato la grande novità del nuovo dispositivo Google Nest Hub Max: la videocamera frontale.

Nest Hub

Come funziona la videochiamata con Google Nest Hub?

In ogni caso, funziona esattamente come una classica videochiamata con Google Duo. Apparirà una preview della persona che sta chiamando sullo schermo di Nest Hub o sullo Smart Display. Chiunque si trovi in casa e abbia accesso a questi dispositivi potrà rispondere senza problemi.

In caso di mancata risposta, apparirà un avviso sulla dashboard con tutte le informazioni relative alla persona che ha chiamato e l’orario.

Google Nest Hub videocall

La cosa interessante è che per effettuare la telefonata non è necessario possedere un numero di telefono. In questo modo, chiamare i familiari è diventa sempre più semplice, anche quelli che non possiedono uno smartphone.

Possiamo dire che è nato un nuovo concetto di “telefono fisso”!