Migliorare VUI

Come migliorare la conversazione della VUI

Per progettare una VUI (Voice User Interface), è necessario essere in grado di migliorare la conversazione per mantenere alta l’immagine del brand e tenere conto anche dei possibili errori che potrebbe riscontrare l’utente.

Ecco 5 consigli che ti aiuteranno a progettare un’interfaccia vocale efficace e funzionale anche in caso di errori durante la conversazione:

  • Cura l’onboarding
  • Spiega gli errori
  • Diversifica i messaggi
  • Offri anche l’assistenza umana
  • Termina con una domanda

Cura l’onboarding

La fase di onboarding è fondamentale per fornire una buona esperienza all’utente e la prima difesa per prevenire errori di servizio. Il consiglio è quello di fornire una presentazione esaustiva con nome e ruolo. L’utente deve sapere esattamente dove sta entrando e cosa aspettarsi.

Spiega gli errori

Non è mai piacevole trovarsi davanti a un errore e non avere idea del motivo per cui si è creato. Quando progetti una VUI, non limitarti a dire all’utente che si è verificato un errore. Fornisci spiegazioni su cosa è stato riscontrato, i motivi e se possibile il modo per risolvere il problema.

In questo modo le persone avranno la sensazione di essere ascoltate davvero e di interagire con un sistema attento e curato.

Diversifica i messaggi

Se si verifica lo stesso problema più volte durante la stessa conversazione, è bene diversificare il messaggio di errore. L’interfaccia dovrebbe essere d’aiuto e ripetere la stessa cosa non lo è. Proprio come faresti in una conversazione normale, fornisci istruzioni sempre più dettagliate se la persona non riesce a risolvere il problema riscontrato.

VUI Voice User Interface

Offri anche l’assistenza umana

Un aspetto molto rassicurante per gli utenti è quello di sapere di poter parlare con un assistente umano se gli errori continuassero a presentarsi. Per questo è fondamentale dare loro la possibilità di farlo senza troppe ulteriori complicazioni oppure di uscire dall’esperienza in qualsiasi momento.

L’assistenza umana può essere fornita tramite chiamata vocale, ma anche tramite chat convertita in flusso audio.

Termina con una domanda

Un bravo assistente non si limita mai a eseguire i compiti e basta. Una volta finite tutte le azioni richieste dalle persone, imposta la tua VUI in modo che chieda sempre, in ogni caso, cos’altro può fare per loro prima di chiudere la conversazione.